Telefonino.net network

Computer / Desktop

Formattazione/partizionamento hard disk

Inviata da fedeb1995 il 24 dicembre 2010 - alle ore 23:31:41

ciao a tutti!
ho un problemino con il mio maxtor da 500giga....
avendo windows crashato ho intenzione di fare un backup dei file che mi servono e successivamente di formattare e partizionare l'hd......
ora la mia domanda è:
devo prima formattare e poi partizionare o c'è qlk altra procedura???
aggiungo inoltre k:
a) avrei intenzione di partizionare così: partiz. 1: 15 giga - windows 7 ultimate, partiz 2: 10 giga - linux ubuntu 11.0, partiz 3: 425 giga - tutti i files non di sistema (programmi canzoni film immagini documenti e robe varie), partiz. 4: 15 giga - vuota ma allocata da usare come dire "di emergenza" (qst è una mia bizzarra idea XD)
b) mi è stato suggerito di formattare a basso livello xk ho alcuni settori danneggiati..... però dopo aver scaricato masterizzato e bootato con il tool apposito per la mia maeca di hard disk (ossia sea tools) questo mi dice k è impossibile formattare a basso livello poiché il disco fisso non supera gli smart test... cosa dovrei fare allora? prima formattare normalmetne, poi a basso livello e infine partizionare?????????
help me please.....
p.s.: buon natale e felice anno nuovo a tuttti!!!!!!

Soluzioni degli esperti

Soluzione di GabrieleDeLuca il 25 dicembre 2010 alle ore 6:35:28

Dunque, la sua esposizione sembrerebbe abbastanza chiara, l'unica cosa che mi sentirei di suggerire è di riservare almeno 20 G per Linux in modo tale che se ci inizia a lavorare non si trova poi con dei problemi di spazio (anche perché cominciando a lavorare con Linux, di solito non si abbandona più ;-)) e poi chissà....)

La procedura è questa: Mandi in esecuzione una UBUNTU live, cioà un CD ottenuto con la ISO scaricata dal sito. Una volta entrato nel desktop vada nel menu System e Administration. Qui vedrà un'applicazione chiamata GPARTED (Editor delle partizioni).

Distrugga la partizione totale che ha e crei pure le 4 partizioni "PRIMARIE" che lei ha elencato prima.

All'interno poi della partizione dove andrà Linux farà fare al sistema le partizioni che saranno tutte logiche ma a questo provvederà l'installatore stesso di linux.

Alcune cosa da ricordare:

Nel fare le partizioni non le formatti, lasci che ogni sistema formatti le sue in fase di installazione.

Il primo sistema operativo da installare è Microsoft. Linux dev'essere l'ultimo a essere installato in quanto ha la capacità di ispezionare le varie partizioni e capire che sorta di loader deve installare per poter dare la scelta del sistema operativo in fase di accensione PC.

La partizione che intende utlizzare per emergenza (l'ultima per capirci) la crei come FAT32 e non come NTFS. Non si sa mai... a volte potrebbe essere necessario lavorare sulla partizione e la FAT32 è meno rischiosa da maneggiare, anche se meno sicura. Ma... se come ha detto lei questa è solo una partizione di emergenza....

Segua queste info. Se non capisce qualcosa o ha delle perplessità non esiti a postare qui di seguito che la seguirò nelle operazioni.

GDL

Soluzione di GabrieleDeLuca

Expert Level C

techassistance.it

Vota la soluzione:

Sto salvando...
Soluzioni della community
Inviato il 25 dicembre 2010 alle ore 9:15:20

prima formatti poi partizioni le partizioni secondo me non vanno bene allora per win 7 minimo 40GB se non vuoi avere problemi  20 per ubuntu e il resto decidi tu se mantenerlo integro o dividerlo come vuoi.

Vota la soluzione:

Sto salvando...
Inviato il 25 dicembre 2010 alle ore 14:49:29

Secondo me puoi anche partzionare prima della formattazione.

Dopo la partizionatura è come tu avessi più hard disk, ma ricardati che il tuo hard disk è uno solo. Cosa diversa è avere veramente due hard disk.

Fammi sapere se hai bisogno di aiuto

Ciao e Buon Natale.

Dario

Vota la soluzione:

Sto salvando...

Non hai risolto il tuo problema?
Chiedi l’assistenza di un nostro Esperto con i servizi Premium!

Posta la tua soluzione

Sai come risolvere questo problema?

Condividi la soluzione con gli altri utenti di Techassistance

Non hai trovato la soluzione che cercavi? continua a navigare nelle categorie: Computer - Desktop


Windows, Subnotebook , Tablet PC, All-in-one, Barebone, Server, Desktop, Notebook, Netbook...



    • Assistenza a domicilio
    • Se hai un problema tecnologico per il quale necessiti dell'intervento di un tecnico specializzato, puoi utilizzare il nuovo servizio "Assistenza a domicilio". Potrai così contattare i tecnici specializzati Techassistance che risiedono nella tua zona per chiedere loro un preventivo gratuito su un intervento di assistenza direttamente presso la tua abitazione.

      Voglio saperne di più..

© Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa. Tutti i diritti sono riservati Contatti: info@techassistance.it • Informativa sulla Privacy • Condizioni di utilizzo